Chenin Blanc - l'uva bianca più utilizzata in Sudafrica

Le cantine e i vini29/12/2019

Sulla vetta del Mondo

È un dato di fatto che i vini Chenin Blanc sudafricani siano tra i migliori del mondo, ed è un altro dato di fatto che esiste un gruppo di produttori visionari di vino in Sudafrica che non solo diffondono rapidamente la parola, ma forniscono anche prove concrete producendo vini Chenin Blanc di qualità sempre più notevole.
Stanno dando a questa nobile varietà un trattamento regale nella vigna e nella cantina, e sta rispondendo come dovrebbe essere la nobiltà - con grande personalità, sapori regali e maestosa versatilità.

Le radici dello Chenin Blanc:

Lo Chenin Blanc ha una lunga storia. Si pensa che sia stato stabilito nella regione francese dell'Angiò già nel IX secolo ed era probabilmente noto come Chenere. La varietà fu ribattezzata Chenin Blanc, in onore del Mont Chenin, nel XV secolo subito dopo essere stata esportata nella regione della Touraine nella Valle della Loira.
Anche in Sudafrica ha anche una lunga e interessante storia, si ritiene che sia tra i primi tagli di vite che arrivarono qui nel 1655 durante il periodo del governatore Jan van Riebeeck. I primi documenti si riferiscono a tre varietà: Groendruif (Semillon), Fransdruif e Steen, che solo nel 1963, l'allora capo della viticoltura dell'Università di Stellenbosch, il professor C.J Orffer, abbinando le foglie di Steen e Chenin Blanc sentenziò che Steen è Chenin Blanc.

Frutto versatile dal terroir benedetto e ampio del Capo

Lo Chenin Blanc in Sudafrica ha una vasta profondità in termini di vigneti, diversità terroir ed esperienza nella vinificazione. L'eccezionale versatilità dell'uva e l'eccellente selezione di frutta disponibile, grazie all'ampio terroir delle Cape Winelands, offrono una grande varietà di stili. Le tecniche di vinificazione dipendono dallo stile di vino desiderato.
Dal 2010 la CBA (Chenin Blanc Association) ha avviato un progetto di ricerca congiunto con l'Istituto di biotecnologia del vino e l'unità di ricerca sensoriale dell'Università di Stellenbosch. Le principali ricerche hanno identificato le principali caratteristiche sensoriali e chimiche dei vari stili (fresco e fruttato, ricco e maturo, dolce).
Attualmente l'attenzione si concentra su due stili principali, che sono frutti bianchi freschi e vibranti, con una scorza e un finale croccante da un lato e vini ricchi e maturi, con fermentazione in botte di rovere e invecchiamento che creano vini potenti e complessi dall'altro. C'è anche il movimento ossidativo "naturale" del vino e lo chenin qui funziona davvero bene.

La maggior parte dei vini Chenin Blanc sudafricani sono ancora prodotti in uno stile fresco e fruttato, però questo sta cambiando. Sempre più produttori si stanno concentrando su vitigni maturi. I vini Chenin Blanc più intensamente aromatizzati provengono da viti più vecchie che sono state accuratamente gestite per rese equilibrate. Li potano drasticamente per ridurre i raccolti, raccolte a maturazione più che ottimale dell'uva e fermentazioni e maturazioi in legno.
Lo Chenin Blanc è una varietà molto reattiva: restituirà in bottiglia ciò che l'enologo ha messo in vigna e in cantina.

La sua versatilità si estende a una vasta gamma di piatti alimentari

Molti bevitori di vino tendono ad acquistare vino per un godimento immediato. Ivini Chenin Blanc giovani, freschi rispondono perfettamente a questa richiesta. Questi vini hanno seducenti frutti freschi e delicati aromi floreali e una miriade di aromi di macedonia, a volte mela o melone, albicocca, guava e ananas, il tutto supportato da un'acidità ferma, fresca e naturale che rende i vini di Chenin Blanc così perfettamente equilibrati.

Il rovere invece introduce una grande complessità di sapori e una sensazione di bocca più ricca. Chenin Blanc premia la lunga maturazione in bottiglia. Il colore si intensifica in un meraviglioso oro paglierino e miele e noci si aggiungono alla tavolozza dei sapori.

La versatilità di Chenin Blanc si estende alla gamma di piatti con cui può essere abbinata.
Gli stili asciutti ravviveranno il pesce e il pollo dal sapore pieno, i curry malesi e altre cucine del Pacifico, e aggiungeranno la scorza ai piatti vegetariani.
Gli stili più dolci si abbinano bene con dolci di frutta caldi o crostate.
Il pregiato Chenin Blanc maturato in bottiglia è un partner perfetto per Brie e Camembert o da solo, è un ottimo compagno!

Chenin è per il buon cibo e la buona compagnia!

Operazione in corso…